sabato 14 giugno 2008

the wire


Sembra che da un po' di tempo tutti, e dico veramente tutti, siano stati contagiati dalla passione per gli show televisivi americani.
Lost su tutti, che mi sta deludendo molto ultimamente. Heroes, Entourage, Weeds, Californication...sono alcune delle serie che scarichiamo quoridianamente dal Mulo. Il fenomeno e' cosi' diffuso che un sito come Italiansubs.net, dedicato alla creazione e distribuzione dei sottotitoli degli show americani, e' visitato da quasi un milione di utenti unici al mese (incidentalmente rendendo i suoi creatori, verzaverde e metalmarco su tutti delle personalita' del web).

Anch'io devo ammettere sono caduto nella trappola delle serie tv e non passa serata in cui non mi trovo a guardare 2 o 3 episodi dell'ultima sensazione tv.
Non sempre tutto questo tempo passato davanti allo schermo mi ripaga completamente. Sentirsi preso per il culo da Lost ultimamente e' stato particolarmente frustrante.
C'e' una serie pero' che trovo fantastica...anzi diro' di piu' penso sia la cosa piu' bella mai creata in televisione!
Si chiama The Wire, prodotta dal network americano HBO.
In cinque stagioni, lo show mostra i meccanismi della vita malavitosa di Baltimora, citta' particolrmente povera e difficile.
Focalizzando lo sguardo sulle interconnessioni fra il mondo criminale, la politica, i media e le forze dell'ordine The Wire e' un compendio sulla vita nelle metropoli statunitensi e sui meccanismi che le regolano.
Senza nessun tipo di moralismo, The Wire mostra come molte volte il sogno americano si puo' trasformare in un incubo e che le semplicistiche analisi sugli Stati Uniti non possono che ridarci semplicistiche e a volte plastiche risposte non riuscendo a comprendere la complessita' della situazione.

Ho scelto un clip tratto dalla terza serie. Non diro' chi sono i protagonisti ne perche' e' una scena importante. Insomma prendetelo come un invito a scaricare (opps comprare i dvd) tutte le puntate.

4 commenti:

a. ha detto...

non ho capito un cazzo di quello che si dicono. gli sta facendo un predicozzo? ma come parlano sti nigga?

ca$h ha detto...

Stringer, il tipo con il pizzo e' un negro evoluto. In pratica spaccia ma va anche all'universita' per studiare economia. L'altro Marlo, e' il nuovo negro sulla piazza che sta iniziando a crescere.
Stringer cerca di convincere Marlo a diventare anche lui evoluto e lanciare una spa della bamba...o qualcosa del genere!

a. ha detto...

negro evoluto? ho capito è una puntata di X-men!

Christian ha detto...

Scusate ma Verzaverde non fa parte di ItaSA.
Lui usa solo i sub fatti da noi.
Comunque grazie per l'affetto con cui ci seguite :D